white_nail_polish

Lo smalto bianco, si o no?

Tutte le nail polished addicted sapranno ormai che il trend per questa estate 2013 in fatto di unghie è lo smalto bianco in versione mat e coprente.

Io, provai l’anno scorso (ma pensate quanto sono avanti!) a stendermi su tutta l’unghia lo smalto che uso per farmi la lunetta della french. Non mi piaceva, il risultato era a dir poco inguardabile, l’unghia era “pesante” e finta.

white_nail_polish_kiko_essence

Ma quest’anno ho riprovato, trascinata da questa tendenza generale dell’unghia bianca. Ho ripreso il solito bianco che uso per la french e via! A parte il fatto dei tempi biblici di asciugatura e la stesura orrenda, il risultato è stato accettabile solo dopo aver steso una seconda passata di bianco “sporco” di Essence. In questo modo il bianco -sparaflesciato- si attenua leggermente e diventa più portabile. Ma nonostante questo la mia white manicure è durata il tempo di fare le foto e dopo pranzo vai di acetone selvaggio per togliere tutto! Non mi ci vedo, mi sembra di avere le unghie finte.
Come ho letto qualche giorno fa sul blog L’esteta risponde, si ha l’effetto bianchetto che fa tanto anni ’90.

Soprattutto con una carnagione scura o abbronzata il bianco sparato sulle unghie non è proprio il massimo dell’eleganza.

Molto meglio un bianco latte o un color panna che non hanno neanche bisogno di troppe attenzioni durante la stesura, rendono subito la mano curata e se si sbeccano non si nota subito. Il problema è trovarne uno coprente. ( se ne conoscete uno con una buona coprenza fatevi avanti!)
Se proprio la mano total white (in versione latte o panna) non ci piace, possiamo sempre ovviare stendendo sull’anulare uno smalto glitterato o un colore pastello per un effetto più soft. Eviterei i colori troppo forti o scuri a meno che non vengano ripresi con qualche dettaglio anche sulle altre unghie.
Io ho messo il top coat di essence ad effetto “Mermaid”.

Se anche voi volete provare questo nuovo trend, intanto vi consiglio di cominciare comprando uno smalto low cost in modo da provare e vedere se l’effetto sulle vostre mani vi piace o no. Quindi andrei su EssenceKiko oppure Pupa. Attente però, perché Kiko ha solo il bianco della french.

Se poi l’effetto vi piace così tanto da investirci qualche soldino, bhè vi consiglio Blanc o Mashmallow di Essie, Eastern Light di Chanel o  Blanc Symboliste di YSL

Buona White Manicure a tutte!

Simona

Annunci

11 pensieri su “Lo smalto bianco, si o no?

  1. irenedinatale ha detto:

    Ah, che ricordi, il bianco-bianchetto! Al liceo (quasi 20 anni fa, sob!) ne avevo uno della Layla imbattibile, sembrava di aver messo le dita nella boccetta del bianchetto. E come mi piaceva! Ora non so se farei il bis, qualcosa di meno bianco è l’ideale anche per me!

    Mi piace

  2. L'Esteta ha detto:

    Eccomi!!
    Dunque, il colore che indosso io nelle foto che ho messo per il post sulla mia “volevo-essere-white” manicure non è male.
    Si stende bene, dura tanto e il colore mi piace molto.
    Per il resto: a me il total white eh ‘un mi piace.
    Non c’è nulla da fare!!

    Mi piace

    • followingyourpassionsimona ha detto:

      Hai ragione, il total white pure a me non fa impazzire. Io ho trovato difficoltà nell’applicazione perchè ho usato uno smalto bianco mat per fare la tip della french (tra parentesi anche vecchiotto)
      Però mi incuriosisce quello che mi ha consigliato Alessia (nel commento sopra)
      ^_^

      Mi piace

Dimmi che ne pensi! Share and Enjoy.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...