5 Tipi di Olio per i Capelli. Provare per credere

Oggi si parli di oli, dei diversi tipi di olio e delle loro caratteristiche. Non vi preoccupate non voglio parlarvi di cucina, ma di capelli.

Olio di Avocado: 
Contiene vitamina A, E, B, magnesio, e rame. L’avocado è ricco di acidi grassi e proteine essenziali per nutrire il capello ed aiutarne la crescita. L’olio va applicato direttamente sulla cute e sulle radici dei capelli.
Volete capelli splendenti? Mangiate l’Avocado!

Olio di Jojoba:
Idratante per capelli e cute, utile nei trattamenti per eczema e psoriasi della cute, rende i capelli soffici e disciplinati.

Ricco di antiossidanti, vitamine E e , silicio, rame e zinco. Aiuta a stimolare la crescita ed aumentare l’afflusso sanguigno di sangue della cute.

Olio di Mandorle:
Contiene acidi grassi, vitamina E, potassio e magnesio ch sono essenziali per la crescita delle nostre chiome.
Protegge la struttura del capello dallo spezzarsi, ne aumenta la luminosità e l’idratazione. È eccellente come olio idratante per cute secca e per alleviare infiammazioni.
(Mangiamo le mandorle!)

Olio di Cocco:
Un toccasana per idratare i capelli avendo la capacità di chiudere i follicoli e prevenire che si spezzi.
Contiene proteine ed acidi grassi che aiutano la crescita sana e veloce. Famoso per essere utilizzato sui capelli delle africane, aiuta ad eliminare i capelli crespi facendoli diventare luminosi e setosi. Grazie alle sue proprietà antibatteriche e antimicotiche previene a salute della cute.

Olio di Oliva:
Quello di più facile reperibilità, aiuta ad idratare e nutrire i capelli, lasciandoli soffici e disciplinati. Le applicazioni di olio prolungate sulle lunghezze aiutano a prevenire le doppie punte.
Ricco di omega 3, acidi grassi e vitamina E ridonano al capello lucentezza ed idratazione.

olive-oil-hair-treatment

Vi consiglio di prendere quelli puri, senza altri ingredienti aggiunti. Vi ho messo un po’ di riferimenti sulle marche che potete acquistare. Quello di mandorle è il più diffuso, si trova di tutte le marche, da quelle da supermercato a quelle di farmacia. Sul sito di Fitocose potete trovare quello di Avocado, di Mandorle e di Monoi. Cmd, Akamuti (dice essere il miglior olio di cocco) e La Saponaria potete trovarli sui vari siti di eco-bio tipo Ecobelli e EccoVerde.

Il trattamento più efficace e completo è con l’applicazione dalla radice fino alle punte e con massaggio sulle cute della testa. So che molte di voi sbarreranno gli occhi, ma sono trattamenti che prolungati nel tempo danno i loro benefici. Se proprio non ce la fate a mettervi l’olio in testa, allora applicatelo sulle lunghezze e lasciatelo in posa per quanto più tempo potete. Dopo procedete con lo shampoo, ma usatene uno delicato, altrimenti tutto lo sforzo sarà stato fatto per niente.

Io di solito uso quello di Oliva, quello di Mandorle e quando voglio proprio farmi una coccola quello di Cocco o di Monoi (che altro non è, che olio di cocco con il Tiarè). Se posso lo tengo in posa anche tutta la notte, fermando i capelli in una treccia. Vi assicuro che la morbidezza che si ottiene non è paragonabile con nessuna altro prodotto di cosmesi.

Provare per credere.

Annunci

4 pensieri su “5 Tipi di Olio per i Capelli. Provare per credere

Dimmi che ne pensi! Share and Enjoy.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...